I funzionari dell’Ufficio Antifrode delle Dogane di Salerno, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, hanno sequestrato 54.300 litri di olio extravergine di oliva, per un valore di circa 250.000 euro.
Il carico, sbarcato da una motonave proveniente da Valencia e destinato ad una ditta pugliese, era accompagnato da documentazione che attestava l’origine spagnola.
Nel corso di successivi controlli veniva rinvenuta ulteriore documentazione, in possesso degli autisti, risultata falsa, che attribuiva all’olio un’origine italiana rendendolo pronto per essere commercializzato.
Il rappresentante della società pugliese, il responsabile della ditta di autotrasporti e i suoi due autisti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.