Ennesimo fermo di uccellatori campani sorpresi a catturare cardellini in altre regioni. Questa volta i due bracconieri si erano piazzati nell’oasi di Ninfa (LT). A bloccarli i forestali del NIPAF di Latina. I due,  un 56enne di Santa Maria a Vico (CE) ed un 36enne di Giugliano in Campania (NA), sono stati denunciati, mentre reti e richiami elettronici sono stati posti sequestri. Gli uccellini sarebbero stati rivenduti a Napoli. Cinque dei cardellini catturati sono stati rinvenuti morti, gli altri sono stati liberati. Per un riepilogo degli interventi operati ai danni degli uccellatori vedi articolo GeaPress .