Diffida degli animalisti contro la corsa degli maialini di Bassiano (LT). La corsa, che si svolgerà il prossimo 26 luglio, sarebbe possibile, secondo il Partito Animalista Europeo, legando ad una zampa posteriore i poveri animali e percuotendoli. Per questo è stata presentata una formale diffida ove si intima di bloccare la manifestazione per violazione dell’articolo 544/ter del Codice Penale sul maltrattamento degli animali. Approfondimenti e video su Latina 24 ore