coyote
GEAPRESS – E’ stato catturato sabato scorso il coyote che da alcuni giorni si vedeva apparire in più punti del noto parco di Manhattan. L’animale centrato da un dardo tranquillizzante sabato mattina, era stato osservato nei pressi di un bar. Probabilmente stava cercando tra i rifiuti qualcosa da mangiare.

C’è però il sospetto di un secondo coyote che, sempre nei giorni scorsi, potrebbe essere arrivato nel parco.

Il fenomeno dell’inurbamento del canide selvatico in altre città statunitensi, è ormai avviato da tempo. In città trovano maggiori disponibilità alimentari e meno competizioni con altri predatori. Non è da escludere che la sua presenza nella grande area verde di New York, potesse giovare al contenimento dei roditori e gli stessi esperti hanno riferito che negli anni a venire il piccolo canide selvatico sarà sempre più familiare.

Chicago, in particolare, ospita da già da tempo una nutrita popolazione di coyote ben inserita nel contesto urbano.

Il coyote di New York è stato consegnato ad un centro di recupero (nella foto del Distretto di Polizia l’animale subito dopo la cattura).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati