GEAPRESS – Due persone state state arrestate dalla polizia del Nepal, perchè sorprese  mentre trasportavano in un camion pelli ed ossa di tigre. Il sequestro è avvenuto sabato sera nella città di Nuwakot.

Stante le prime informazioni  si dovrebbe trattare di cinque pelli di tigre e sette sacchi di ossa. La spedizione sarebbe stata occultata sotto un carico di riso.   Gli arresti hanno riguardato sia il proprietario del camion  che l’autista. Sempre da fonti della polizia, si è appreso che il carico doveva essere contrabbandato nel Tibet.

Incuriosisce un appunto trovato nel carico illegale. Riportava, infatti, la seguente scritta “Titony of Switzerland” . Non è stato però specificato cosa potesse significare. Scontato che, almeno per le ossa, la spedizione dovesse essere destinata ad un importatore cinese. L’uso delle ossa, come è noto, è molto richiesto dalla medicina tradizionale orientale. Nonostante gli interventi delle autorità scientifiche, le quali hanno più volte ribadito la nullità terapeutica dei derivati, sembra però che le tradizioni siano veramente dure e morire.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati