capricorno
GEAPRESS – Un Capricorno di Sumatra è stato salvato nei pressi del Parco Nazionale di Gunung Leuser, grazie all’intervento congiunto dell’Orangutan Information Center e delle Guardie Forestali.

L’animale, riferisce il comunicato dell’ONG, era rimasto bloccato in una trappola piazzata per la fauna selvatica, forse addirittura per la tigre.

Ad essere fermato è stato proprio il bracconiere che, assieme al figlio, stava trasportando il povero animale nella trappola ma per fortuna ancora in vita. Il Capricorno di Sumatra non aveva però subito danni di rilievo e per questo è stato liberato nella foresta. Il bracconiere ha poi riferito che la trappola era stata predisposta per i cinghiali.

Sulla sopravvivenza del Capricorno di Sumatra gravano numerose emergenza quali quelle collegate alla deforestazione ma anche ad una intensa caccia che approvigiona il mercato della medicina orientale. Secondo dicerie locali sembra che la carne dell’animale possieda funzioni medicamentose. Un’altra causa della caccia alla quale è sottoposto, è invece il valore della pelle.

Le popolazioni selvatiche di Sumatra di questo animale risultano essere tra le più minacciate.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati