I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Napoli 1, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, hanno sequestrato nel porto della citta partenopea rifiuti pericolosi costituiti da cascami e ritagli di plastica per un peso complessivo di oltre 86.000 Kg. I rifiuti erano stipati in cinque contenitori con destinazione Cina. La merce era stata dichiarata come rifiuti speciali non pericolosi.

Non è la prima volta che nel nostro paese vengono bloccati traffici di rifiuti pericolosi e speciali che tramite il trasporto in nave vengono inviati a paesi terzi, quali l’ India e la Cina (vedi articolo GeaPress).