motovedetta guardia costiera
GEAPRESS – Intervento della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli che, nell’ambito dei controlli sulla filiera di pesca, ha provveduto al sequestro di 50 chili di cosiddetti “frutti di mare”.

L’operazione, volta al contrasto degli illeciti perpetrati con unità da diporto lungo il litorale napoletano, ha portato, nella giornata di ieri,  al sequestro  in località Nisida, nel Comune di Napoli. A finire sanzionato è un pescatore dello stesso Comune al quale è stata contestata la sanzione di mille euro ed il sequestro dell’attrezzatura subacquea.

La Guardia Costiera di Napoli informa che i controlli e le attività di polizia, mirati a contrastare analoghi abusi, proseguiranno capillarmente nei prossimi giorni.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati