Durante un servizio notturno e nel corso di un’operazione finalizzata al contrasto del bracconaggio, il personale del Corpo forestale di Roccarainola e Guardie Zoofile E.M.P.A. (Ente Mediterraneo Protezione Animali) del Nucleo Provinciale di Napoli, coordinati dal Comandante della Stazione di Roccarainola (NA) hanno sequestrato un fucile da caccia, numerose cartucce e due richiami acustici, utilizzati da un bracconiere.

Una persona, risultata essere residente a Cimitile (NA) è stata segnalata all’Autorità Giudiziaria per aver violato le norme che regolano l’attività venatoria. E’ stato sorpreso in località Nola in un fondo agricolo mentre esercitava la caccia con mezzi illeciti.

Nella stessa mattinata sono stati effettuati numerosi controlli sulla caccia, e l’anagrafe canina. L’operazione si inquadra nella continua attività di tutela della fauna selvatica, nella prevenzione e repressione dei reati contro il bracconaggio che vede impegnati gli uomini del Corpo Forestale e le Guardie Zoofile E.M.P.A.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati