Saqqara. Lo scavo in un labirinto ha portato alla luce i resti di milioni di animali, soprattutto cani e sciacalli. Dalle analisi effettuate pare che gli animali siano stati  mummificati poche ore dopo la morte. Ci troviamo di fonte alle Catacombe per animali, le Dogs Catacombs, che risalgono la periodo 747-730 A.C.. Queste catacombe sono poste a ridosso del cimitero dell’antica capitale, Menphis.
Il culto delle Dogs Catacombs era messo in atto in onore del dio Anubi, il dio sciacallo dell’oltretomba.
Già nel diciannovesimo secolo c’erano stati i primi ritrovamenti, ma nessuno scavo di disotteramento era stato effettuato. Attualmente un gruppo di studiosi inglesi della Cardiff University ha iniziato l’esplorazione dei tunnel.
Nelle catacombe dovrebbero essere presenti 8milioni di animali mummificati.
Secondo i ricercatori cuccioli di cane venivano, probabilmente,  allevati nei pressi di Menfi per poi essere sacrificati. Sempre secondo i ricercatori gli animali, uccisi anche dopo poche ore dalla nascita, venivano mummificati ed offerto al dio come mezzo di comunicazione tra il donatore e gli dei!