gabbiano
GEAPRESS – Gabbiano in difficoltà nel lungomare di Lazzaro, nel Comune di Motta San Giovanni (RC). Ad intervenire sabato scorso, dietro segnalazione di un cittadino, sono stati gli operatori dei Rangers D’Italia.

Giunto sul posto, il volatile è stato recuperato e sono state così prestate le prime cure. L’animale veniva poi condotto presso un ambulatorio veterinario di Catona, frazione di Reggio Calabria. Un impegno aggiunto ed opportunamente affrontato, al quotidiano controllo in ambito cittadino sulla regolarità dell’anagrafe canina.

A tale proposito i Rangers D’Italia, ricordano come legge regionale del 1990, prevede precisi obblighi per i possessori di cani  (iscrizione, codice di riconoscimento). La medesima legge fa richiamo alle previsioni dell’articolo 5 del decreto del Presidente della Repubblica  del 31 marzo 1979, per i controlli in materia ad opera delle guardie zoofile.

I Rangers, nell’ambito dei controlli, hanno riscontrato una buona regolarità per quanto concerne la documentazione relativa alla registrazione dei cani. Controlli, tengono a precisare i Rangers D’Italia  che nascono dall’amore per gli animali e nell’interesse della collettività, affinché tutti si possa convivere tranquillamente, sia appassionati cinofili che cittadini che fruiscono degli stessi spazi. Anzi -aggiungono i Rangers d’Italia- è gradita l’occasione per ricordare che l’Ordinanza Sindacale nr.30 datata 8.6.06 sanziona amministrativamente l’omessa raccolta di escrementi e la mancanza al seguito di paletta e involucro per pulizia e asporto di deiezioni.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati