cane anziano
GEAPRESS – Birillo era arrivato al canile di Monza a metà ottobre, ritirato da un orto di Brugherio (MB) dove aveva vissuto tutta la sua vita abbandonato a se stesso in compagnia di oche e galline, oltre a un pastore tedesco paralizzato che non ce l’ha fatta e una gattino nero che ha trovato casa dopo breve tempo.

L’intervento di liberazione di Birillo era stato curato direttamente dall’ENPA di Monza e Brianza con il supporto della Polizia Provinciale.

Nonostante gli anni di trascuratezza, Birillo ha mantenuto un ottimo carattere e sarebbe stato un cane dalla facile adozione, non fosse stato per l’età… ben 13 anni!

Per lui, quindi, ci voleva un’adozione del cuore e questa è arrivata prima di Natale: lunedì 30 novembre si presenta in canile Antonio, un signore anziano e distinto, insieme alla nipote. Cercano un cane non più giovanissimo che possa far compagnia allo zio, Antonio ha da poco perso il suo maremmano di 13 anni ed è consapevole che, data l’età, si deve “accontentare” di un cane di piccola taglia.

La scelta è caduta su Birillo. Antonio è entusiasta del suo nuovo amico, è un signore rimasto solo anche se i suoi pronipoti lo vanno a trovare volentieri e sa che Birillo sarà per lui una grande compagnia. Ha voluto acquistare al rifugio un collarino azzurro e un guinzaglio abbinato e ha assicurato che lo farà dormire in casa come faceva col maremmano.

Birillo è stato poco tempo in canile ma la sua storia aveva commosso tante persone: era stato inserito nel Progetto Famiglia a Distanza e aveva diversi “genitori” che si erano affezionati a lui.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati