pecora
GEAPRESS – Due pony e quattro pecorelle per tanti anni ospiti di una zona attrezzata del canile di Monza.

Da alcuni giorni i sei erbivori, amorevolmente accuditi dai volontari, hanno lasciato la struttura di via Buonarroti. Silvestro, Adelia, Saro e Stark, questo il nome delle pecorelle, sono state adottate da Roberta che, dopo avere lungamente prestato la sua attività di volontariato presso l’ENPA di Monza, ha deciso di trasferire gli animali presso un terreno agricolo di sua proprietà. Sono andate a fare compagnia ad altre pecorelle con  le quali sembra si siano subito integrate.

La loro storia è stata pertanto a lieto fine. Anzi, spiega l’ENPA di Monza, a doppio lieto fine.

Silvestro, infatti, era stato portato a casa del presidente dell’ENPA monzese, Giorgio Riva, quando aveva poche ore di vita. La notte di San Silvestro di nove anni addietro inaugurò, ancora molto piccolo, il progetto di adozioni a distanza della Protezione Animali. Anche Stark è arrivato piccolissimo. Un paio di anni addietro, venne di fatto salvato dalla pentola. Col tempo diventò un bel montone.

Ma nel gruppo di adottante ci sono pure Ciccia e Giulietta, le due pony dal mantello pezzate. Erano arrivate all’ENPA circa tre anni fa, sequestrate perché detenute in un posto non idoneo.

Hanno trovato anche loro una bellissima casa: il loro nuovo “papà” si chiama Riccardo e possiede un’azienda agricola sopra il lago di Como, con un gregge di circa 50 pecore e un’altra pony, tutta bianca, anche lei salvata da una brutta situazione e letteralmente rifiorita. È così ora Ciccia e Giulietta avranno finalmente a disposizione prati e tanto erba da brucare a sazietà.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati