camaleonte
GEAPRESS – E’ stato salvato solo grazie ad un operatore ecologico. Poterlo vedere, commenta l’ENPA di Monza, era veramente difficile.

Si tratta di un piccolo camaleonte di colore grigio, che è stato trovato rannicchiato in un angolo del marciapiede. Gli occhi attenti di un giovanissimo operatore ecologico, impegnato nella pulizia dei giardinetti antistanti il vecchio mercato cavalli di Via Procaccini, l’hanno per fortuna notato nonostante il leggendario mimetismo del rettile.

La scoperta risale alla seconda metà di luglio. Il piccolissimo camaleonte, buttato via come un rifiuto, è stato immediatamente preso in mano dal ragazzo che ha chiesto aiuto ad alcuni passanti. E qui la fortuna del camaleonte si è raddoppiata, perché proprio in quel momento diretto al vicinissimo canile di Via Buonarroti, ormai dismesso, passava una macchina con i contrassegni di ENPA sezione di Monza e Brianza guidata dal presidente Giorgio Riva. Il soccorso dell’animaletto ha così potuto essere immediato ed efficace.

Le sue condizioni erano tutt’altro che buone (denutrito, disidratato, rattrappito dal freddo della notte). A distanza di alcuni giorni, affidato alle cure di un’attenta volontaria e di un veterinario specializzato in rettili, il camaleonte sta lentamente ritornando alla vita.

Rimane come sempre in noi – afferma l’ENPA di Monza – la rabbia nei confronti di chi vigliaccamente butta via come una cosa inutile una piccola vita acquistata in un impeto di stupida superficialità”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati