cagnolini mb
GEAPRESS – Cani detenuti nei balconi. Un problema ricorrente e che ha riguardato, in questo caso, anche una segnalazione pervenuta all’ufficio anti maltrattamenti dell’ENPA di Monza e Brianza. Due cani di piccola taglia che, ad avviso dei segnalanti, sarebbero stati detenuti con continuità in un balcone di Carate Brianza.

Secondo il proprietario, contattato dai volontari dell’ENPA, erano invece portati regolarmente in passeggiata oltre al fatto che l’accesso all’appartamento era consentito  da alcune finestre aperte. La segnalazione, però, veniva vagliata dall’ENPA con sopralluoghi attuati in giorni ed orari diversi. Il balcone, infatti, era visibile dalla pubblica via.

Si è quindi reso necessario intervenire in maniera definitiva per risolvere la situazione.

Il 10 giugno il responsabile del nucleo anti maltrattamento ENPA e due agenti della Polizia Provinciale si sono recati nuovamente presso l’abitazione. Nel corso del sopralluogo sarebbe così risultato che i due piccoli cani erano chiusi nel balcone sotto il sole.

La detenzione di cani sul balcone, anche se non espressamente menzionata, è da considerarsi, ad avviso di ENPA, come “non idonea” e non in linea con le esigenze fisiologiche ed etologiche degli animali. A tal proposito la Protezione Animali richiama quanto stabilito dalla(Legge Regionale 33/2009.

Dopo aver accertato che i cani erano sprovvisti sia di microchip che di libretto sanitario, è stata concordata con il proprietario la cessione definitiva degli animali che ora si trovano presso il canile intercomunale di Monza in via Buonarroti 52.

I due cagnolini sono un incrocio shih tzu, maschio e femmina di circa un anno e mezzo. Belli e docili, dopo i controlli veterinari non faticheranno a trovare una nuova famiglia.

ENPA ringrazia la Polizia provinciale di Monza e Brianza per la collaborazione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati