pony
GEAPRESS – Un pony alloggiato in un deposito di materiali edili. Questo quanto  segnalato  al Nucleo anti maltrattamento dell’ENPA di Monza Brianza che ha dato seguito con un sopralluogo subito disposto.

Stanto quanto riportato dagli stessi volontari la segnalazione veniva effettivamente riscontrata. Il pony sarebbe stato libero di circolare nell’area di deposito, tra gru, macchinari e sacchi di cemento. Rintracciato il proprietario si sarebbe giustificato asserendo di aver trovato l’animale vagante e di averlo ospitato ed accudito per farlo giocare con i bambini.

Si tratta di una giovane cavallina, rinvenuta senza microchip e per la quale il Nucleo dell’ENPA ha ravvisato gli estremi di una detenzione non idonea. In particolare viene lamentata la mancanza di una stalla che dei permessi necessari alla detenzione di un pony.

Cinzia, questo il nome dato alla cavallina dai volontari ENPA,  è stata  ceduta all’ENPA di Monza e Brianza e trasportata nella struttura di via Buonarroti dove ha trovato la compagnia di numerosi erbivori tra cui altri quattro pony.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati