tonno avariato
GEAPRESS – I Carabinieri della Stazione di Monterotondo (RM) hanno denunciato in stato di libertà un imprenditore accusato di violazione della disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande.

In particolare, in una cella frigorifera all’interno di un locale commerciale, il commerciante aveva stoccato 12.000 chologrammi di tonno pinna gialla che ad avviso degli inquirenti si sarebbe presentato in cattivo stato di conservazione. L’ispezione, eseguita in collaborazione con il personale veterinario dell’Asl RM/G, avrebbe rivelato lo stato di decomposizione del pesce conservato in 8 vasche d’acciaio e risultato, pertanto, non più idoneo al consumo umano.

Il tonno, che proveniva da una società di import-export di prodotti ittici ed era diretto al mercato lombardo, è stato posto sotto sequestro. Un’accurata informativa è stata inviata alla Procura della Repubblica di Tivoli.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati