segugio
GEAPRESS – Si dovrebbe svolgere il prossimo 7 ed 8 maggio prossimo a Montegioco, in provincia di Alessandria il trofeo che include una prova nazionale per cani da seguita su cinghiale.

Per la LAV, questo significherebbe che in quei giorni i cinghiali tranquillamente nascosti nel folto della macchia, sarebbero stanati da mute di cani aizzati dai loro proprietari-cacciatori. Oltre al terrore indotto nei confronti dei cinghiali, sostengono sempre gli animalisti, non bisogna dimenticare il disturbo che potrebbe essere apportato alle specie di animali selvatici.

La LAV, congiuntamente alla Leal, Lac e Agireora, se la prende con il patrocinio che il Comune di Montegioco avrebbe concesso alla manifestazione. Un patrocinio, affermano sempre gli animalisti, che sembra essere indirizzato nei confronti di una categoria minoritaria, quali  i cacciatori, ridotta ormai a meno dell’1% dei cittadini.

La richiesta che le associazioni rivolgono al Comune è quella del ritiro del patrocinio.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati