mitili
GEAPRESS – Intervento, nella notte scorsa, del personale militare della Capitaneria di Porto che ha condotto una operazione di polizia marittima volta al controllo della etichettatura e della tracciabilità del pescato immesso in prima vendita presso il mercato ittico di Molfetta (BA).

I militari hanno successivamente continuato la loro attività sulle vie di comunicazione da e verso il mercato ittico, ispezionando i trasportatori dei prodotti ittici.

L’operazione ha portato al sequestro di circa 60 chilogrammi di cozze nere, lupini di mare e vongole per inosservanza delle norme relative alla tracciabilità. I trasgressori sono stati puniti con sanzioni amministrative per una ammontare di 3.000 Euro. L’attività in questione si pone a completamento di un’ulteriore operazione che era stata condotta nella mattinata di ieri e che ha portato al sequestro di 10 chilogrammi di cozze di cui non si conosceva la provenienza e quindi potenzialmente pericolose per la salute dei consumatori. Anche in questo caso è stata applicata una sanzione amministrativa, per un ammontare di 1.500 Euro.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati