capriolo
GEAPRESS – Intervento dei volontari del Centro Il Pettirosso di Modena che nella giornata di martedì hanno recuperato presso l’aeroporto Pavullo di Modena una femmina di capriolo che vagava all’interno dell’area.

L’animale era stato notato dagli addetti della struttura allo sfalciavano dell’erba. La femmina di capriolo, visibilmente impaurita, si era nascosta in un canneto.

Avvertiti dal personale dell’aeroporto, i volontari hanno così provveduto a posizionate le reti per la cattura. Il mezzo del Centro iniziava nel frattempo la manovra per spingere l’animale verso le reti. Si è trattato di una operazione complessa durata oltre un’ora e conclusa con la cattura del capriolo ed il suo trasferimento presso il Centro in via Nonantolana 1217 a Modena, in attesa della liberazione.

La Provincia di Modena ricorda come un episodio analogo era accaduto lo scorso maggio quando i volontari del Centro hanno catturato, sempre nell’area dell’aeroporto, due giovani caprioli.

Il Centro opera sulla base di una convezione con la Provincia di Modena per il recupero e il salvataggio della fauna selvatica.

Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118.

 
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati