tasso
GEAPRESS – Un Tasso divenuto mascotte del rifugio al Passo del Lupo. Lo vedevano vagare, forse per la vicinanza della tana, i frequentatori della stessa struttura.

Il suo risveglio, grazie alle alte temperature dei giorni scorsi, ha però ricevuto un  pericoloso imprevisto. Il manto della neve, ancora troppo alto, non  consentiva al Tasso il procacciamento del  cibo. Di fatto il povero animale si presentava fortemente debilitato, tanto da far pensare ad una prossima fine. Qualcuno ha così ipotizzato un avvelenamento e per questo è stato chiamato il numero delle emergenze 1515 del Corpo Forestale dello Stato. Da qui la richiesta di intervento per il Centro di Recupero Il Pettirosso di Modena.

Giunti sul posto grazie alle motoslitte del Corpo Forestale, i volontari hanno così potuto constatare come il povero Tasso riversava in uno stato ipotermico.

Immediato il soccorso e le opportune cure grazie alle quali il piccolo animale si è potuto riprendere. La temperatura corporea ha ora raggiunto un livello ottimale.

Quando sarà pienamente riabilitato, potrà  tornare tranquillamente in natura.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati