GEAPRESS – I funzionari dell’Ufficio delle Dogane dell’aeroporto di Malpensa hanno sequestrato, in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato, numerosi frammenti di corallo protetto dalla Convenzione di Washington.

Tutti i pezzi sono stati rinvenuti all’interno del bagaglio di un passeggero di nazionalità italiana, proveniente dalla Repubblica Dominicana. Al controllo sono risultati privi di autorizzazione all’importazione.

Per il passeggero la denuncia a piede libero con l’accusa di avere violato la “Disciplina dei reati relativi all’applicazione in Italia della convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione” di cui all’art. 2, comma 3, della legge n. 150/92, che prevede l’applicazione di una sanzione amministrativa da € 1032,00 a € 6197,00.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati