GEAPRESS – Il N.A.S. dei Carabinieri di Milano, ha eseguito nelle ultime settimane verifiche presso attività commerciali che si svolgono in aree pubbliche.

Di particolare rilievo l’intervento svoltosi nel polo fieristico di Milano Rho-Pero, nel corso di una manifestazione di artigianato. Sequestro di una tonnellata di carne suina (valore stimato 15.000 euro) che sarebbe stata detenuta in cattivo stato di conservazione. In particolare i Carabinieri riferiscono di alimenti alterati, scaduti e conservati in assenza delle previste cautele igienico sanitarie. Per i due venditori, due cittadini di nazionalità tedesca ed ungherese, la sanzione di 2000 euro.

Sequestri, di confezioni di aromi e preparati alimentari privi di idonea etichettatura anche nel parcheggio interscambio della linea metropolitana di Milano, Cascina Gobba. In questo caso ad essere sanzionati per un importo pari a 6000 euro, due cittadini dell’est Europa.  Mancato rispetto della “catena del freddo”, invece, nel mercato rionale di viale Papiniano, sempre a Milano. Prodotti carnei, ittici, vegetali e da forno (valore complessivo 2000 euro) per un totale di 200 chilogrammi, posti sotto sequestro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati