Questa mattina gli impiegati dell’azienda Merloni Progetti di Viale Certosa a Milano, hanno telefonato al centralino del pronto intervento ENPA Milano perché un gufo stazionava all’interno del cortile aziendale, con grande stupore del personale.
 
Gli operatori dell’ENPA, intervenuti velocemente sul posto, hanno potuto catturarlo con estrema facilità a causa dello stato di debilitazione in cui versava il rapace notturno, probabilmente a causa degli innumerevoli tentativi di fuga dal cortile, troppo stretto per consentirgli di spiccare il volo, anche in considerazione dell’altezza dei palazzi circostanti che creavano un “imbuto”, insuperabile per il povero animale.
 
Il rapace notturno, identificato poi come un esemplare di gufo comune, è stato successivamente portato presso la clinica dell’ENPA di Milano dove i veterinari gli hanno potuto prestare le prime cure, per poi consentire il trasferimento in piena sicurezza presso il centro di recupero di animali selvatici Bosco di Vanzago, gestito dal WWF:  una volta riacquistata la giusta forma fisica il gufo ritornerà alla vita libera.