Il Salone internazionale del Mobile di Milano, aperto fino 22 aprile, è una delle più affermate manifestazioni del settore e una straordinaria vetrina del “made in Italy”. Proprio per questo spiace che tra i prodotti esposti ve ne siano alcuni, per esempio le poltrone di pelliccia, realizzati con palese insensibilità verso la tutela dell’ambiente e i diritti degli animali, benché i consumatori stessi prestino sempre più attenzione a questi problemi. Fortunatamente vi sono aziende ed imprenditori italiani che sanno produrre oggetti egualmente accattivanti dal punto di vista dello stile e del design senza sacrificare esseri viventi e nel pieno rispetto della natura. Per questa ragione, rivolgiamo un appello a tutti i nostri rappresentanti del Made in Italy affinché orientino le loro produzioni verso l’esclusivo utilizzo di eco pelle e materiali analoghi, confermando ancora una volta la capacità del nostro Made in Italy di innovare il settore e di muoversi in linea con la sensibilità diffusa nel paese“. Lo ha detto l’On. Michela Vittoria Brambilla, in rappresentanza della Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati