cornacchia grigia
GEAPRESS – Questa mattina, intorno alle ore 10.00, gli operatori dell’ENPA di Milano hanno ricevuto la segnalazione telefonica di una dipendente di un ufficio situato nella zona di Fiera Milanocity: una cornacchia rimasta impigliata con una zampa tra i rami di un albero situato di fronte alla sua palazzina.

Giunti sul posto gli operatori si sono resi conto che le operazioni di soccorso sarebbero state particolarmente difficoltose a causa dell’elevata altezza del ramo sul quale si trovava la cornacchia: circa 10 metri da terra.  A complicare ulteriormente il soccorso c’era anche la dimensione del passaggio che portava al giardino, che di fatto impediva l’accesso di un’autoscala. Per queste condizioni è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, con il nucleo Speleo Alpino Fluviale.

Due vigili freeclimber con imbragatura si sono arrampicati sull’albero, tentando di avvicinarsi il più possibile all’animale. Dopo aver posizionato una rete strategicamente vicino a terra, i soccorritori hanno lanciato delle corde con dei pesi verso il ramo, per avvicinarlo al suolo. In questo modo i pompieri sono riusciti a tagliare il ramo in modo da farlo cadere senza ferire ulteriormente il volatile. L’animale è stato subito soccorso e portato presso la nostra sede in Via Gassendi per essere prontamente visitato dai veterinari.

Dalle testimonianze raccolte sul posto è risultato che l’animale fosse in quelle condizioni già dal giorno precedente. La cornacchia incastrata sul ramo è rimasta appesa capovolta e nel tentativo di divincolarsi ha aggravato ulteriormente il suo incaglio.

Raccomandiamo sempre di non sottovalutare mai le condizioni di un animale in difficoltà e segnalare tempestivamente alle autorità competenti questo genere di situazioni –  ha dichiarato Ermanno Giudici presidente di ENPA Milano  – Gli animali  in queste condizioni sono sottoposti a una inutile sofferenza e soltanto un immediato intervento può evitare che il soccorso sia utile soltanto a porre fine a lente e dolorose agonie, piuttosto che a poter rimettere l’animale in libertà .”

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati