scinco malpensa
GEAPRESS – Scinchi appartenenti a diverse specie provenienti dall’area australiana. Scinco rugoso e scinco dalla lingua blu, avvolti in dei calzini di spugna ed a sua volta chiusi in subwoofer di quelli utilizzati nei domestici home cinema.

Quanto bastava ad occultare i poveri scinchi in una spedizione postale intercettata dall’Ufficio delle Dogane e dalla Guardia di Finanza dell’aeroporto di Malpensa.

Gli animali sequestrati a Malpensa sono tutti neonati. Dai pochi centimetri di lunghezza, una volta cresciti possono infatti raggiungere anche i 60-70 centimetri. Scontato che la  consegna, a quanto pare prevista a Roma, fosse destinata ad un “appassionato” collezionista. Avrebbero passato tutta la vita in una teca di vetro.

Il prezzo varia in funzione delle specie. Dalle poche decine di euro fino ad alcune migliaia per quelle più rare.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati