GEAPRESS – Il sequestro, operato stamani dalla Guardia Costiera di Messina, è avvenuto in pieno mercato ittico. Una ditta esponeva per la vendita dieci chilogrammi di neonata di sarda.

La “neonata”, altresì definita localmente “maiatica”, era venduta nonostante il divieto imposto dalle norme comunitarie.

Intervenuti i tecnici dell’ASP ed accertata la non alterazione del pescato, si è provveduto a devolvere in beneficienza lo stesso.

Nella giornata di ieri, altri 120 chilogrammi di novellame erano stati sequestrati ad altra ditta della città di Catania (vedi articolo GeaPress ). In questo caso erano arrivate numerose lamentele a seguito della vendita illecita.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati