OLYMPUS DIGITAL CAMERA
GEAPRESS – Due cacciatori autorizzati all’esercizio della caccia nel territorio della “ZPS ITA 030042 Monti Peloritani, dorsale Curcuraci, Antennamare” ricadente nel comune di Messina, più una terza persona che avrebbe trasportato l’arma, sono stati sorpresi dal Corpo Forestale della Regione Siciliana, Distaccamento di Messina – Colle S. Rizzo, all’interno di un’area dell’università degli Studi recintata e regolarmente tabellata per il divieto di accesso. I due, stante il comunicato diffuso dalla Forestale, si stavano allenando al tiro a segno con l’ausilio di una carabina calibro 30,06, marca Remington, completa di binocolo.

Tale attività veniva posta in essere da una postazione fissa costituita da una base in cemento. I due miravano in direzione di una sagoma costituita da un rettangolo di materiale plastico di colore bianco. La Forestale ha a tal proposito evidenziato come l’arma utilizzata ha una gittata di oltre 1.000 metri. La pallottola, poi, può raggiungere agevolmente e con piena potenza offensiva il centro abitato del villaggio SS. Annunziata, considerato che la postazione rinvenuta si trova ubicata a ridosso dell’insediamento universitario.

Fucile, munizione e  l’altro materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati