GEAPRESS – Due arresti, in Messico, per bracconaggio di uova di tartaruga marina. In tutto 22.740 uova di  Tartaruga olivacea (Lepidochelys olivacea)  rinvenute dalla Polizia nello Stato meridionale di Oaxaca. Oltre alle uova sarebbero state rinvenute anche parti di tartaruga.

La notizia, resa nota di recente dalla polizia, non riferisce quando è avvenuto l’arresto né tanto meno a cosa servissero le uova. Non è da escludere, però, che fossero state raccolte per l’alimentazione, diffusa in molte zone dell’America latina. Recentemente uova di testuggini, sebbene di acqua dolce, sono state sequestrate ad un cittadino peruviano in arrivo all’aeroporto Caselle di Torino (vedi articolo GeaPress).

Secondo gli ambientalisti messicani non meno di 7000 tartarughe marine, appartenenti però alla specie Caretta caretta, sarebbero morte negli ultimi anni nella baia della California a causa dei sistemi di pesca.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati