pesci acquario
GEAPRESS – Sequestro di 75 pesci marini, alcuni dei quali appartenenti a specie protetta, avvenuto nelle scorse ore nello Stato messicano di Nuevo Léon. Stante quanto riportato dal Profepa, l’agenzia federale incaricata anche della protezione della fauna selvatica, i pesci sarebbero stati diretti nello Stato di Morelos. Facile immaginare che la destinazione finale era dell’acquariofilia.

I responsabili del trasporto, però, non sarebbero stati in grado di dimostrare la provenienza legale degli animali che nel frattempo sono finiti sotto sequestro. I 75 pesci viaggiavano all’interno di buste stipate l’una sull’altra ed a sua volta chiuse all’interno di due contenitori di polistirolo imballati  e riportante  indicazione di “pesci vivi”.

Sempre secondo quanto riportato dal Profepa, l’intera spedizione si sarebbe presentata non i regola con la normativa. L’intervento è maturato a seguito di un normale controllo avvenuto nel corso del trasporto via corriere.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati