forestale I
GEAPRESS – Un intervento maturato lo scorso 21 ottobre quando il personale del Comando Stazione Forestale di Massa Marittima, a seguito dei controlli sull’attività venatoria, ha denunciato un cacciatore sorpreso a svolgere attività venatoria illecita.

In particolare i Forestali hanno accertato l’installazione di una apparecchiatura elettronica con altoparlante in grado di riprodurre circa cento richiami di specie di uccelli. Il marchingegno era posizionato in una delle zone di passaggio più importanti della fauna migratoria dell’alta maremma.

La Forestale ha così disposto il sequestroo del mezzo di caccia non consentito. Si trattava di una apparecchiatura elettronica con telecomando. Sotto sequestro anche il fucile da caccia, mentre il bracconiere è stato deferito il alla Procura della Repubblica di Grosseto.-

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati