vivisezione II
GEAPRESS – Tre manifestazioni, tutte per chiedere maggiori fondi per i metodi alternativi,  si terranno a Verona, Torino e Firenze. A promuoverle è  “In Opposizione alla Sperimentazione Animale”.

A Verona domani 8 giugno dalle 10.00 alle 13.00, vi sarà il presidio con volantinaggio presso la facoltà di medicina di via delle Grazie 8. Dalle 15.00 alle 19.00, in via Roma lato Castelvecchio,  vi sarà invece il presidio con volantinaggio e raccolta firme per l’Iniziativa Popolare Europea Stopvivisection.

A Torino, sabato 8 giugno, l’evento sui metodi alternativi sarà dalle ore 11.00 alle 19.00 in Via Roma (angolo Piazza Castello) e durante tutta la giornata sarà possibile firmare “Stop Vivisection”.

Sempre domani a Firenze, in Piazza Indipendenza, dalle 10 alle 13 vi sarà invece uno stand di I-Care, la raccolta firme per “Stopvivisection” e volantinaggio sui metodi alternativi sostitutivi. Dalle ore 13.45 alle 18.00 vi saranno manifestazione, stand, volantinaggio e raccolta firme nello stesso luogo.

Questi tre eventi hanno come obiettivo quello di richiedere allo Stato maggiori finanziamenti verso una scienza più sicura, che rimpiazzi l’uso dei modelli animali, dimostratisi non-predittivi per la salute umana. Verranno pertanto richiesti maggiori fondi per lo sviluppo della medicina personalizzata, della farmacogenomica, della tossicogenomica, delle metodologie in vitro 3D, dei bioreattori multicompartimentali modulari, dei lab-on-a-chip e dei metodi alternativi che non comportino l’uso di animali o tessuti animali.

Si ricorda inoltre come a Milano, sempre nello stesso giorno, davanti alla facoltà di Farmacologia,  si manifesterà contro la vivisezione così come chiesto  dal Coordinamento Fermare Green Hill. L’appuntamento è per le ore 15.30, in Via Vanvitelli 32, per sollecitare la liberazione dei restanti animali prigionieri.

Manifestazione anitivivisezionista anche a Napoli, sempre per l’otto giugno. Ad organizzarla è Veg in Campania (vedi articolo GeaPress ). Qui i favorevoli alla vivisezione disquisiranno anche di non meglio precisati “complotti”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati