mais
GEAPRESS – Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica, come già confermato dal Ministro Martina, che sta proseguendo il lavoro, insieme al Ministero dell’Ambiente e al Ministero della Salute, per approvare un nuovo decreto interministeriale che proroghi il divieto di coltivazione sul territorio italiano del mais geneticamente modificato.

Il nuovo provvedimento, informa sempre il Ministero, sarà approvato prima della scadenza della precedente disposizione, adottata nel luglio del 2013, nell’attesa dell’entrata in vigore della nuova direttiva in materia di Ogm recentemente approvata dal Parlamento europeo e frutto di un accordo raggiunto nelle scorse settimane con il Consiglio e la Commissione.

La Direttiva sancisce il diritto degli Stati Membri di limitare o proibire la coltivazione di organismi geneticamente modificati sul territorio nazionale, anche se questi sono autorizzati a livello europeo, per motivi di natura economica ed agricola.

Nei giorni scorsi il Movimento 5 Stelle aveva sollevato il rischio di un pericoloso vuoto legislativo (vedi articolo GeaPress)

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati