GeaPress – Sono arrivati i primi risultati degli esami autoptici compiuti sulla carcassa del giovane esemplare di lupo trovato morto dal Corpo Forestale dello Stato in Abruzzo (vedi articolo GeaPress) lo scorso 26 agosto.  Non sarebbe morto per un colpo d’arma da fuoco: questo è quanto constatato dalle prime analisi compiute dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Teramo, sezione distaccata di Avezzano. Sono ancora in corso, invece, gli accertamenti sul possibile avvelenamento dell’animale.

Il lupo di 4 anni fu ritrovato dai Forestali nella zona di protezione esterna del Parco Nazionale d’Abruzzo, Molise e Lazio.(GEAPRESS).