Un imprenditore di Cittadella, nel vicentino, cacciatore racconta che l’orso Dino è stato ucciso a luglio scorso, squartato e poi mangiato.
Non sarebbe stato proprio lui a commettere il misfatto, ma un amico bracconiere di Foza!
Invitato alla cena a base di orso,  l’imprenditore avrebbe declinato l’invito.
Il bracconiere, però, non ha fatto tutto da solo; amici cacciatori/bracconieri di Teze, Cittadella e Rosà lo avrebbero aiutato a scuoiare e fare a pezzi l’animale: tra cacciatori/bracconieri ci si aiuta.