gatto loano
GEAPRESS – Un fatto successo nello scorso week end ed ora denunciato dall’ENPA di Savona. Qualcuno ha eliminato i ripari, del cibo e dell’acqua, di una colonia felina di Loano (SV), questo nonostante fossero stati regolarmente ricambiati e puliti ogni giorno dai volontari.

Per la Protezione Animali si tratterebbe dell’annuale “guerriglia urbana” di alcuni turisti/vandali con seconda casa a Loano. A dimostrazione che si tratta di intolleranza pura c’è il fatto che la colonia è costituita da soli tre gatti, sterilizzati da un veterinario della zona e dall’ENPA. Nello scorso week end l’ennesima devastazione compiuta nella notte, a cui gli animalisti hanno reagito con l’ennesima denuncia ai Carabinieri ed alla Polizia Municipale, mentre la Protezione Animali savonese, che li sosterrà in giudizio, ha notificato all’amministratore del condominio una diffida, da rendere nota ai turbolenti inquilini, a cessare immediatamente ogni azione contro i gatti e chi li accudisce.

Le norme di legge della Regione Liguria, vigenti dal 2000 e redatte e proposte proprio da ENPA Savona, sono infatti molto chiare: “I gatti che vivono in stato di libertà sul territorio sono protetti ed è fatto divieto a chiunque di maltrattarli o di allontanarli dal loro habitat. La somministrazione di cibo e cura delle colonie (feline) da parte degli zoofili non può essere impedita. E’ vietato a chiunque ostacolare l’attività di gestione di una colonia o asportare o danneggiare gli oggetti impiegati”. Le sanzioni amministrative arrivano fino a 516 euro; le guardie zoofile volontarie dell’ENPA sono all’erta e non esiteranno a multare i responsabili sorpresi a commettere gli assurdi vandalismi.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati