duffy duck
GEAPRESS – Parzialmente annullato  il calendario venatorio della Liguria della scorsa stagione 2013/14.  Ne da comunicazione la LAC (Lega Abolizione Caccia) che sottolinea come le parti censurate riguardano le munizioni al piombo nella caccia agli ungulati, caccia ai migratori e allenamento cani da caccia.

Ad intervenire su ricorso  di Lega Abolizione Caccia, VAS e WWF, è stato il TAR Liguria che ha emesso il proprio pronunciamento di merito, in relazione al complicato contenzioso sulle regole regionali della scorsa stagione di caccia 2013/14. Contensioso, ricorda la LAC, che aveva portato ad alcune settimane di sospensione della caccia nell’ottobre e novembre 2013.

Secondo la LAC quanto ora  divenuto oggetto di intervento del TAR sembra doversi riproporre  anche per quest’anno, nel momento in cui la Regione Liguria disporrà quanto ora censurato. Per la prossima stagione venatoria è infatti stato previsto l’allenamento dei cani da caccia nel periodo estivo, fermo restanto la riproposizione del munizionamento al piombo.

Vanno evidenziati, su quest’ultimo punto, gli studi sulla qualità delle carni di ungulati ed i potenziali pericoli derivanti dai frammenti di piombo.

Sempre in merito alla scorsa stagione venatoria il TAR aveva  cassato i due giorni di caccia aggiuntiva nei mesi di ottobre e novembre per la generalità delle specie e non solo per quelle indicate dall’ISPRA, oltre che la cacciabilità del Porciglione. Così, secondo il TAR, non doveva essere.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati