Non passa, presso la IV Commissione Consiliare – Attività produttive della Regione Liguria, la proposta spara storni. Specie protetta, ma non per tutti i Consiglieri Liguri che volevano autorizzarne l’abbattimento di ben 120.000.

Oggi, comunicano le Associazioni liguri, è affondata definitivamente. Il 5 ottobre scorso il Presidente del Consiglio Regionale Monteleone, aveva già informato tutti i consiglieri regionali che in merito alla bozza di provvedimento, predisposta già a luglio, erano pervenuti i pareri contrari della Direzione Ambiente della Commissione Europea, e dell’Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale.

Precedenti pesanti, come la Condanna della Corte di Giustizia Europea e di ricorsi, vinti, delle Associazioni. Nonostante tutto, c’è chi ci ritenta pur di accontentare i 4000 cacciatori che avevano fatto richiesta di abbattimento. Una seconda condanna, da parte dell’Europa, avrebbe significato la procedura d’infrazione e le conseguenti multe.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati