scaiattolo manifestazione
GEAPRESS – Mercoledì 12 Giugno alle ore 21.00, presso la Sala Stemmi del Comune di Legnano,  si terrà un incontro pubblico relativo al progetto di eradicazione dello scoiattolo grigio presso il Parco Castello. Ne da comunicazione la LAV di Varese la quale ricorda come l’eliminazione degli scoiattoli avverrà con l’uso dell’anidride carbonica.

Stante lo stesso comunicato, all’incontro programmato per giorno 12, dovrebbero essere presenti i responsabili del progetto che, a dire della LAV, “tenteranno di persuadere le associazioni della bontà” del loro intervento. La risposta, però, non si è fatta attendere: tentativo invano.

“Invitiamo tutti coloro che interverranno – riferisce la LAV di Varese – a chiedere la parola per manifestare la propria contarietà allo sterminio. Raccomandiamo a tutti di esprimersi in maniera risoluta ma educata. Potete portare con voi dei cartelli da indossare con messaggi a favore degli scoiattoli. Soprattutto vi chiediamo di arrivare in Comune ben informati sull’argomento”.

La LAV ricorda a tal proposito come presso il Parco Castello di Legnano è presente da diversi anni una  colonia di scoiattoli grigi. I responsabili del progetto hanno contattato l’Amministrazione comunale per attuare  l’eradicazione di questi animali, la cui specie è di orgine americana. Per potere intervenire è però necessario il consenso dell’Amministrazione comunale. Anche il progetto alternativo proposto dagli animalisti (sterilizzazione degli animali) non avrebbe aperto breccia tra i promotori di quello di eradicazione.

Per la LAV, Sindaco e Amministrazione comunale avrebbero il potere di dire di no e di imporre una strada alternativa.

La questione è sempre la stessa. Si tratta della presenza dello scoiattolo grigio di origine americana. Entrerebbe in competizione con quello rosso, invece originario dei luoghi. Una tesi che però non riceve eguali consensi, anche in campo scientifico. Ad ogni modo, dicono gli animalisti, perchè ucciderli quando si possono sterilizzare?

Il progetto di eradicazione, attivo in altre parti d’Italia, è finanziato dall’Unione Europea.

N.B.: così come comunicato in data 10 giugno 2013 della LAV di Varese, l’incontro in oggetto avverrà a porte chiuse. A deciderlo è stato il Comune che ha voluto però precisare come l’incontro del 12 giugno vuole essere propedeutico ad una pubblica a ssemblea.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati