rospo
GEAPRESS – Una segnalazione pervenuta da  un cittadino senegalese. Un grosso rospo, rischiava di morire schiacciato nel binario di un cancello scorrevole di un plesso turistico in costruzione.

Ad intervenire sul posto le Guardie Ecozoofile delll’Anpana di Lecce in servizio di vigilanza presso il Parco Naturale Regionale “Bosco e Paludi di Rauccio”.

L’animale, si era probabilmente rifugiato in quello che doveva essergli apparso come  un incavo  ove passare le ore diurne. Sarebbe invece bastato poco a procurargli la morte. Per fortuna la provvidenziale segnalazione ha consentito l’intervento delle Guardie le quali, giunte sul posto, hanno constatato come il povero rospo non riusciva più ad uscire da quella che era ormai diventata una trappola mortale.

Le operazioni di salvataggio non sono state semplici. Il rospo, infatti, si era gonfiato più del normale, respirando faticosamente e, soprattutto, avendo ormai perso la viscosità che ne impedisce la disidratazione. L’animale non riusciva più ad andar via dal carrello la cui apertura ne avrebbe certamente procurato la morte.

Le due Guardie intervenute sul posto non si sono però perse d’animo ed infine il grosso rospo è stato estratto dal binario e liberato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati