GEAPRESS – E’ stato arrestato perchè trovato in possesso di 488 braccialetti ed altri oggetti in avorio. In tutto ben 33,6 chilogrammi di peso all’interno del suitcase di un cittadino cinese.

L’uomo è stato fermato all’aeroporto internazionale di Nairobi Jomo Kenyatta, mentre stava per imbarcarsi per Bangkok su un volo Kenya Airways. Il fermo è avvenuto domenica, ma è stato comunicato successivamente dalle autorità Kenyote.

L’avorio, a quanto pare, era stato ricoperto di  vernice colorata e spacciato come pietra lavorata.

Si tratta dell’ennesimo intervento presso l’aeroporto di Nairobi, oltre a quelli, di ben più vasta entità, avvenuti nelle aree portuali del paese. In questo caso è stata rilevata una massiccia presenza di avorio grezzo importato illecitamente dalla Tanzania.

L’arresto del cittadino vietnamita avviene dopo che il Governo ha deciso di destinare 1.000 ranger per rafforzare i controlli. Il governo del Kenya si è inoltre recentemente dichiarato favorevole ad inasprire le pene. Soprattutto quelle pecuniarie (vedi articolo GeaPress) sono decisamente inadeguate specie nel caso di cittadini stranieri fermati con monili in avorio od altri oggetti lavorati.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati