elefante kenya
GEAPRESS – Un grosso sequestro di avorio è avvenuto la settimana scorsa in Kenya. Ben 134 pezzi di zanne di elefante sono infatti state ritrovate all’interno di un camion cisterna posteggiato vicino ad un distributore di carburante.

Il mezzo, forse in avaria, era stato notato nei pressi di Nairobi. Ad essere arrestati sono un cittadino kenyota ed un secondo uomo proveniente dalla Guinea. Secondo il Kenya Wildlife Service, questo sequestro conferma coma il traffico di avorio che coinvolge il Kenya si alimenta sia con apporti locali che esteri. In questo secondo caso il contrabbando proviene sia dalla vicina Tanzania che dai paesi dell’Africa centrale ed occidentale.

L’avorio così arrivato viene poi imbarcato per i paesi del sud est asiatico. Si tratta di una rotta ormai molto nota e che vede coinvolti sia porti ed aeroporti di transito che luoghi di destinazione finali, quali, ad esempio, la Cina.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati