saiga
GEAPRESS – Secondo le autorità governative del Kazakistan, oltre 90.000 antilopi Saiga sarebbero morte in meno di dieci giorni. Sulle cause non si hanno ancora conferme, ma sembra probabile che alla base della drammatica moria vi sia una infezione batterica che parrebbe colpire prevalentemente femmine e cuccioli. Su questo, però, si deve attendere il responso delle analisi di laboratorio.

Il Governo del Kazakhstan, che ha diffuso la foto delle antilopi morte,  ha inviato nei luoghi una vera e propria Task Force costituita da 500 persone. Tra di loro militari e batteriologi. Nei luoghi anche esperti russi ed europei della Frankfurt Zoological Society.

L’antilope Saiga è una specie le cui popolazioni sono particolarmente monitorate a causa della loro costante diminuizione. Caccia e distruzione dell’habitat, hanno negli anni compromesso la loro consistenza.

Le stime sull’attuale fenomeno riportano come almeno il 30-50% della popolazione selvatica sarebbe morta in questi giorni.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati