cop tigre zoo
GEAPRESS – Si sta facendo avanti una clamorosa ipotesi investigativa in merito alla morte di Sarah McClay, la giovane addetta alle pulizie dello zoo privato della Cumbria, nel nord ovest dell’Inghilterra.

Come è noto, alcuni giorni addietro la ventiquattrenne inserviente, venne uccisa da una tigre di Sumatra di dieci anni. La prima versione ipotizzata dalla proprietà, riferiva di un fatto ancora difficilmente spiegabile, ovvero che la stessa ragazza potesse essere  entrata nel recinto delle tigre. Venne a tal proposito esclusa la possibilità del suicidio.

A distanza di alcuni giorni arrivano ora le prime ipotesi investigative. La ragazza, secondo quanto oggi apparso sul The Guardian, potrebbe invece essere stata aggredita mentre si trovava nell’area riservata al personale. Presa con un morso alla testa,  potrebbe poi essere stata trascinata nell’area dedicata alla tigri. Qui l’intervento degli addetti che, una volta allontanato il grande felino, hanno soccorso la ragazza poi deceduta durante la corsa in ospedale.

La morte di Sarah McClay, ha molto colpito l’opinione pubblica inglese.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati