leone circo
GEAPRESS – Un divieto che dovrebbe già essere in vigore da tempo. Una pubblica consultazione, la mozione (vincolante per l’Inghilterra) del Parlamento e l’impegno delle associazioni animaliste che hanno continuato a dire no alle proposte di compromesso avanzate dal Governo. Infine un appelo firmato da 75 celebrità e politici uniti da ADI (Animal Defenders International).

Ed ecco ora la promessa. Il Primo Ministro inglese, appena fuori la residenza di Downing Street ha dichiarato che si sta lavorando per  il tanto sperato divieto. David Cameron aveva ricevuto una delegazione di ADI, guidata dall’ex deputato conservatore e ambientalista Stanley Johnson e Peter Tatchell molto noto in Inghilterra per le sue battaglie in favore dei diritti umani e sociali.

Per la consegna dell’appello al Primo Ministro, si erano altresì uniti i parlamentari Jim Dowd, Caroline Lucas, John McDonnell e Adrian Sanders.

Singolare, ma non casuale, la forma delle lettera consegnata al Primo Ministro. Un foglio che rappresentava un elefante. Dopo tanti ritardi, la speranza degli animalisti è ora che intervenga al più presto.

Il divieto dovrebbe passare per tutti gli animali appartenenti a specie non domestiche.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati