tigre
GEAPRESS – Un barattolo contenente grasso di tigre ed un sacchetto con carne secca appartenuta allo stesso animale, sono stati sequestrati nella città indiana di Gurugram, capoluogo del distretto di Gurgaon.

Due persone sono state tratte in arresto a seguito di una segnalazione pervenuta al Wildlife Crime Bureau. I due avrebbero confessato di essere cacciatori di tigre e di avere già venduto carne ed ossa del grande felino. Il destino delle parti di tigre, infatti, è quello della medicina tradizionale orientale ed in genere vengono esportati oltre confine. I luoghi di caccia sarebbero nelle foreste di Kotdwar, nello stato dello Uttrakhand, e di Bijnor nello Uttar Pradesh.

Sia sul grasso che sulla carne essiccata, sono state effettuate le analisi del DNA che hanno evidenziato l’appartenenza allo stesso animale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati