rinoceronte indiano
GEAPRESS – Quindicesimo rinoceronte ucciso dall’inizio dell’anno nel  Parco Nazionale di Kaziranga nello stato indiamo dell’Assam.

Si tratta di una femmina il cui corpo è stato ritrovato privato del corno.

I bracconieri erano stati individuati dalle Guardie del Parco ma lo scontro a fuoco che si è subito generato non ha impedito ai malviventi di riuscire a fuggire.

Preoccupa il numero già particolarmente elevato di rinoceronti uccisi. Nel 2013, infatti, furono 40. Un numero destinato ad essere eguagliato nel 2014 se non addiritutra superato. Il mercato di destinazione del prezioso corno è quello cinese. Dal corno si ricava una polperina alla quale vengono attrivuite proprietà terapeutiche. In realtà tale preparato e del tutto inutile ma il suo costo ha ormai superato quello della cocaina.

Il governo dell’Assam, per contrastare il fenomeno del bracconaggio, ha istituito uno speciale corpo di polizia che opera nelle aree forestali del paese. I poliziotti in difesa della natura sono dotati di fucili mitragliatori AK 47 noti con il più famoso nome di Kalashnikov.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati