GEAPRESS – Sono salve grazie ad un incidente stradale. Potrebbe sembrare un paradosso ma in effetti grazie alla collisione frontale di due automezzi avvenuta in una strada di Nimiyaghat, in India, si sono scoperte ben 1100 Tartarughe dal Guscio molle del Gange (Nilssonia gangetica). Altre 150, invece, erano già morte al chiuso di uno dei 22 sacchi di juta ove erano state stipate. L’autista del mezzo, è fuggito.

Le indagini della polizia hanno comunque potuto accertare come il carico di tartarughe fosse diretto a Calcutta e da qui, probabilmente nascoste in un bagaglio aereo, destinate ad uno dei paesi del sud est asiatico deve sono ricercate per le loro carni. Un giro di affari, riferiscono le autorità indiana, notevole oltre che servito da una macchina del contrabbando lungamente rodata.

Gli animali salvati sono ora stati sistemati in alcuni grossi contenitori nella città Giridh, in attesa della liberazione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati