corrida protesta
GEAPRESS – L’unica corrida che valeva la pena  vedere in TV. Sotto le telecamere della principale televisione spagnola, infatti, un salto della libertà. Protagonista dell’irruzione nel corso della corrida di Mérida, è stato un atleta olandese. Peter Janssen, a petto nudo e con una scritta anti corrida, è letteralmente saltato al centro dell’arena.

Subito sono iniziate le proteste degli affezionati della manifestazione e la polizia ha dovuto impegnarsi non poco per isolarlo dai toreri ed altri addetti. Spintoni e colpi contro l’attivista animalista, molto famoso per la sua attività atletica. Ha vinto, informa il Partito Animalista spagnolo, la maratona di Tordesillas. Sul podio era salito indossando una maglia con una scritta quantomeno propiziatoria: “rompere una lancia”. Ieri c’è riuscito ed in diretta TV.

L’atleta olandese è stato subito fermato dalla polizia e portato presso gli uffici locali. Il Partito Animalista spagnolo si è subito messo in contatto con il Consolato dei Paesi Bassi ed ha offerto a  Peter Janssen l’assistenza legale della quale avrà di bisogno.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati